Domanda e offerta turistica si incontrano online

di , 14 novembre 2011 01:48

La domanda e l’offerta, rappresentate rispettivamente dai turisti e dalle strutture destinate a riceverli, hanno in comune la necessità di far riferimento a canali che ne consentano l’incontro.

I primi infatti vogliono trovare la destinazione che meglio soddisfi le loro esigenze o desideri mentre i secondi quella di mettersi in condizione di farsi trovare.

Oggi e sempre più, ciò che vede un maggiore sviluppo nel soddisfare entrambe le esigenze è rappresentato da internet ed i vantaggi che questo offre a tale scopo superano di molto ogni altro mezzo;

  • è facilmente fruibile da un numero sempre crescente di utenti
  • è globalmente diffuso e permette la visione dell’offerta – con conseguente possibilità di essere accettata – con pochi click.

Sono queste le premesse principali che fanno sì che i gestori di attività dedicate alla ricezione turistica (ma non solo), non possono non considerare di essere presenti con la propria struttura online, anzi, direi che ormai sono obbligati a farlo se vogliono sostenere e incrementare il proprio business.

Anche coloro che sono presenti da diverso tempo sul mercato, non possono e non devono limitare le proprie possibilità di crescita affidandosi solo al passaparola – che seppur funzionale pone dei limiti – o delegando la loro presenza sul web alle OTA (i portali che offrono visibilità e servizi di booking chiedendo, come corrispettivo, una percentuale sul costo del soggiorno).

Dedicare una parte delle proprie risorse alla promozione fatta tramite un sito personale ben progettato – se sostenuto dalla qualità dell’offerta reale legata alla struttura e ai servizi erogati, produce effetti nel medio e lungo termine che vanno – nella quasi totalità dei casi – molto al di là delle aspettative.

Ci sono poi passaggi obbligati a cui attenersi per far sì che il proprio sito possa diventare il principale mezzo di promozione della vostra attività.

L’ottimizzazione sui motori di ricerca è indispensabile a fornirgli una buona visibilità così come l’inserimento di buoni contenuti, oltre alla possibilità di aggiornarlo, per offrire un ulteriore servizio a coloro che, visitando la vostra zona magari per la prima volta, possano essere informati sulle principali attrattive che questa offre e gli eventi che vi si svolgono.

Per ottenere buoni risultati e i maggiori benefici possibili dal proprio sito è necessario considerare di rivolgersi a figure professionali esperte.

Le piccole e medie strutture sono quelle che più hanno difficoltà nel destinare una parte del loro budget a tale scopo, ma è anche vero che sono quelle che più ne hanno bisogno data l’agguerrita concorrenza.

Seppur conosco diversi gestori che, con impegno e buona volontà, sono riusciti ad ottenere ottimi risultati applicando la tecnica del fai da te, un buon sito internet e relativo posizionamento non sono alla portata di tutti.

Improvvisarsi in questo può rappresentare una notevole perdita di tempo e causare la dispersione di risorse ed energie che dovrebbero essere impiegate per ottimizzare invece la gestione dell’attività.

I commenti non sono attivi

Panorama Theme by Themocracy

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: